Pubblicato in: politica mente

La nostra società è condannata?


«Quando percepisci che, per produrre, hai bisogno di ottenere un’autorizzazione da chi non produce nulla; quando hai le prove che il denaro entra in tasca al commerciante non attraverso la vendita di beni e servizi, ma per mezzo di favori e intrallazzi; quando ti accorgi che molti diventano ricchi grazie alla corruzione e alle pressioni politiche, piuttosto che per mezzo del lavoro, e che le leggi non solo non ci proteggono da simili loschi figuri, ma, al contrario, proteggono loro dalla nostra legittima sete di giustizia; quando avverti chiaramente la corruzione è ricompensata e l’onestà si tramuta in auto-sacrificio; allora potrai affermare, senza timore di smentita, che la società in cui vivi è condannata.»

Ayn Rand (1905-1982) filosofa e scrittrice russo-americana.

Parole di grande attualità. Fanno rabbrividire se lette tenendo d’occhio la cartina di tornasole della presente situazione … Ma, come dalla spazzatura e dallo sterco trae alimento per fiorire il loto, così da una società condannata può spuntar fuori un nuovo patto sociale, un’umanità più ricca e profonda capace di maggiore empatia e condivisione.

Annunci

Autore:

Ho studiato filosofia presso l'Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e mi sono laureato nell'aprile del 1990, relatore il prof. Gabriele Giannantoni, con una tesi in storia della filosofia antica intitolata "Vivere significa morire: analisi di alcuni frammenti eraclitei". Sono socio della SFI - Società Filosofica Italiana di cui curo il sito web. Da alcuni anni mi interesso di Pratiche Filosofiche e Consulenza Filosofica, collaborando con riviste scientifiche del settore, sulle quali ho all'attivo decine di pubblicazioni. Dal 2004 svolgo la professione di Consulente Filosofico e ho promosso una serie di iniziative filosofiche (Caffè Philo, Dialogo Socratico, Seminari di gruppo) aperte al pubblico. Nel giugno del 2005 ho partecipato come relatore al convegno "Pratiche filosofiche e cura di sé" presso l'Università di Venezia "Cà Foscari". Tra il settembre 2006 e il giugno 2007 ho curato il ciclo di seminari "La filosofia come arte di vivere" presso la Biblioteca Comunale di Rieti "Paroniana" con il beneplacito dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Rieti. Nell'anno accademico 2006-2007 sono stato docente a contratto per il master in Consulenza Filosofica attivato presso l'Università di Roma3. Attualmente insegno filosofia e storia presso il Liceo "I. Vian" di Bracciano (Liceo Classico sezione X).