Pubblicato in: istantanee

Ciò per cui vale la pena vivere


Il senso della vita consiste nel praticare in maniera autentica e veritiera la ricerca del senso della vita attraverso il dialogo costante con l’Altro-da-sé. Un ascolto contemplativo, paziente, accogliente. Arricchirsi con l’Altro-da-sé, prendendo il meglio e lasciando andare tutto ciò che la propria dimensione mortale rende comunque indifferente. Per quell’attimo di gioiosa sorpresa in cui ci si scopre esseri umani a tutto tondo e ci si abbandona potenti alla propria radicale impotenza; e nel mondo ci si scopre non gettati, ma a casa propria, lievi nel corpo e nella coscienza, come goccia d’acqua che annega nell’oceano: per questo e per l’infinito che intravedo nei tuoi occhi, in ultimo, la vita vale viverla. Con te, mio caro Altro, mi sento un Tutto. Senza di te, son niente.

Non c’è altra sapienza che l’amore che ricerca la sapienza. Questa è la dimensione, relazionale e comunitaria, che chiamo filosofia praticata. Possa la paura di ciò che non conosciamo esserci lieve. E lo sarà se resteremo insieme. Così sia.

Vale viator

Annunci

Autore:

Ho studiato filosofia presso l'Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e mi sono laureato nell'aprile del 1990, relatore il prof. Gabriele Giannantoni, con una tesi in storia della filosofia antica intitolata "Vivere significa morire: analisi di alcuni frammenti eraclitei". Sono socio della SFI - Società Filosofica Italiana di cui curo il sito web. Da alcuni anni mi interesso di Pratiche Filosofiche e Consulenza Filosofica, collaborando con riviste scientifiche del settore, sulle quali ho all'attivo decine di pubblicazioni. Dal 2004 svolgo la professione di Consulente Filosofico e ho promosso una serie di iniziative filosofiche (Caffè Philo, Dialogo Socratico, Seminari di gruppo) aperte al pubblico. Nel giugno del 2005 ho partecipato come relatore al convegno "Pratiche filosofiche e cura di sé" presso l'Università di Venezia "Cà Foscari". Tra il settembre 2006 e il giugno 2007 ho curato il ciclo di seminari "La filosofia come arte di vivere" presso la Biblioteca Comunale di Rieti "Paroniana" con il beneplacito dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Rieti. Nell'anno accademico 2006-2007 sono stato docente a contratto per il master in Consulenza Filosofica attivato presso l'Università di Roma3. Attualmente insegno filosofia e storia presso il Liceo "I. Vian" di Bracciano (Liceo Classico sezione X).