Pubblicato in: pratica filosofica

LA FILOSOFIA COME ARTE DI VIVERE ATTRAVERSO LA LETTURA DEI TESTI ANTICHI


CICLO DI SEMINARI DI PRATICA FILOSOFICA

LA FILOSOFIA COME ARTE DI VIVERE ATTRAVERSO LA LETTURA DEI TESTI ANTICHI

Argomenti “terapeutici” epicurei e stoici

Nota bene: gli incontri sono aperti a tutta la cittadinanza. Non occorre alcuna preparazione di base per parteciparvi. Non si tratta di “lezioni scolastiche”, ma di incontri comunitari finalizzati alla comprensione di sé e al proprio benessere interiore.

 

Presentazione

L’iniziativa è volta alla riscoperta della filosofia in termini pratici e quotidiani e si rivolge ad un pubblico di non-filosofi. Negli ultimi anni il movimento delle “pratiche filosofiche”, e la consulenza filosofica in particolare, hanno riportato in auge la dimensione “terapeutica” e sociale della filosofia, intesa non come riflessione astratta, riservata ad una minoranza di esperti, ma come attività finalizzata alla chiarificazione della vita concreta e della quotidianità, che, come avveniva nell’antichità, può essere praticata da chiunque.

Nei seminari, dunque, non si propone un approccio culturale puramente intellettuale, ma si mira a coinvolgere comunitariamente i partecipanti, affinché possa operarsi in loro una reale trasformazione della visione del mondo e dello stile di vita.

In un clima di dialogo aperto e pacato si esploreranno i principali argomenti etici delle scuole filosofiche ellenistiche, misurandone l’attualità e l’applicabilità alla vita di tutti i giorni attraverso esempi concreti ed autobiografici.

Sono previsti quattro incontri di 1 h e mezza a cadenza mensile da febbraio a maggio 2014 a cura del prof. Francesco Dipalo, consulente filosofico e docente di filosofia presso il Liceo “I. Vian” di Bracciano.

 

Programma di massima:

1) La libertà interiore in Epitteto

2) La terapia dei desideri in Epicuro

3) Terapia del mal d’amore in Lucrezio;

4) Come affrontare la paura della morte: argomenti epicurei e stoici.

 

Il primo incontro si svolgerà sabato 22 febbraio alle ore 17,30 presso la Sala Conferenze Archivio Storico Bracciano

Annunci

Autore:

Ho studiato filosofia presso l'Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e mi sono laureato nell'aprile del 1990, relatore il prof. Gabriele Giannantoni, con una tesi in storia della filosofia antica intitolata "Vivere significa morire: analisi di alcuni frammenti eraclitei". Sono socio della SFI - Società Filosofica Italiana di cui curo il sito web. Da alcuni anni mi interesso di Pratiche Filosofiche e Consulenza Filosofica, collaborando con riviste scientifiche del settore, sulle quali ho all'attivo decine di pubblicazioni. Dal 2004 svolgo la professione di Consulente Filosofico e ho promosso una serie di iniziative filosofiche (Caffè Philo, Dialogo Socratico, Seminari di gruppo) aperte al pubblico. Nel giugno del 2005 ho partecipato come relatore al convegno "Pratiche filosofiche e cura di sé" presso l'Università di Venezia "Cà Foscari". Tra il settembre 2006 e il giugno 2007 ho curato il ciclo di seminari "La filosofia come arte di vivere" presso la Biblioteca Comunale di Rieti "Paroniana" con il beneplacito dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Rieti. Nell'anno accademico 2006-2007 sono stato docente a contratto per il master in Consulenza Filosofica attivato presso l'Università di Roma3. Attualmente insegno filosofia e storia presso il Liceo "I. Vian" di Bracciano (Liceo Classico sezione X).