Pubblicato in: filosofia

Parmenide – È e non può non essere – Il viaggio



[14_3] Video lezione di filosofia per le classi terze del liceo – Parmenide: Tra essere e nulla, Elea, il viaggio del sapiente, il proemio del poema – Testi: – Si veda anche

28 A 5 PLATO Theaet. 183 E. G – Se io [Socrate], di fronte a Melisso e agli altri che dicono uno e immobile il tutto, provo un senso di vergogna all’idea che il nostro esame sia grossolano, mi vergogno sempre meno che di fronte al solo Parmenide. / Parmenide mi sembra che sia, come dice Omero, «venerando insieme e terribile»; infatti ebbi occasione di trovarmi con quest’uomo – io ero molto giovane, lui molto vecchio – e mi parve che ci fosse in lui una profondità d’eccezione.

IL VIAGGIO

28 B 1. 1-32 SIMPLIC. de cael. 557, 2032* – […] Le cavalle che mi trascinano, tanto lungi, quanto il mio animo lo poteva desiderare / mi fecero arrivare, poscia che le dee mi portarono sulla via molto celebrata / che per ogni regione guida l’uomo che sa.

Là fui condotto: là infatti mi portarono i molti saggi corsieri / che trascinano il carro, e le fanciulle mostrarono il cammino. / L’asse nei mozzi mandava un suono sibilante, / tutto in fuoco (perché premuto da due rotanti cerchi / da una parte e dall’altra) allorché si slanciarono / le fanciulle figlie del Sole, lasciate le case della Notte, / a spingere il carro verso la luce, levatisi dal capo i veli.

Là è la porta che divide i sentieri della Notte e del Giorno, / e un architrave e una soglia di pietra la puntellano: / essa stessa nella sua altezza è riempita da grandi battenti, / di cui la Giustizia, che molto punisce, ha le chiavi che aprono e chiudono.

Le fanciulle allora, rivolgendole discorsi insinuanti, / la convinsero accortamente a togliere per loro la sbarra / velocemente dalla porta. La porta spalancandosi / aprì ampiamente il vano dell’intelaiatura, i robusti bronzei / assi facendo girare nei loro incavi uno dopo l’altro: / gli assi fissati con cavicchi e punte. Per di là attraverso la porta / subitamente diressero lungo la carreggiata carro e cavalli.

La dea mi accolse benevolmente, con la mano / la mano destra mi prese e mi rivolse le seguenti parole: / «O giovane, che insieme a immortali guidatrici / giungi alla nostra casa con le cavalle che ti portano, / salute a te! Non è un potere maligno quello che ti ha condotto / per questa via (perché in verità è fuori del cammino degli uomini), / ma un divino comando e la giustizia. Bisogna che tu impari a conoscere ogni cosa, / sia l’animo inconcusso della ben rotonda Verità / sia le opinioni dei mortali, nelle quali non risiede legittima credibilità.

Ma tuttavia anche questo apprenderai, come le apparenze / bisognava giudicasse che fossero chi in tutti i sensi tutto indaghi.

Autore:

Ho studiato filosofia presso l'Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e mi sono laureato nel 1990, relatore il prof. Gabriele Giannantoni, con una tesi in storia della filosofia antica intitolata "Vivere significa morire: analisi di alcuni frammenti eraclitei". Sono socio della SFI - Società Filosofica Italiana di cui curo il sito web. Da alcuni anni mi interesso di Pratiche Filosofiche e Consulenza Filosofica, collaborando con riviste scientifiche del settore, sulle quali ho all'attivo decine di pubblicazioni. Dal 2004 svolgo la professione di Consulente Filosofico e ho promosso una serie di iniziative filosofiche (Caffè Philo, Dialogo Socratico, Seminari di gruppo) aperte al pubblico. Attualmente insegno filosofia e storia presso il Liceo "I. Vian" di Bracciano (Liceo Classico sezione X). Utilizzo la filosofia in pratica sia durante le lezioni ordinarie che in altre "straordinarie" occasioni (passeggiate filosofiche nel bosco, dialoghi socratici a tema, ecc.). A scuola provo a tener aperto uno "sportello" di consulenza filosofica rivolto ai grandi ed ai meno grandi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...