Su Machiavelli: intervista a Gennaro Sasso


Philosophia – Il cammino del pensiero – Machiavelli. L’indagine storica e la riflessione politica (Gennaro Sasso)

Machiavelli: Il Principe cap. XXV


Risultati immagini per machiavelli virtù e fortuna

Cap.25

Quantum fortuna in rebus humanis possit, et quomodo illi sit occurrendum.
[Quanto possa la Fortuna nelle cose umane, et in che modo se li abbia a resistere]

E’ non mi è incognito come molti hanno avuto et hanno opinione che le cose del mondo sieno in modo governate dalla fortuna e da Dio, che li uomini con la prudenzia loro non possino correggerle, anzi non vi abbino remedio alcuno; e per questo, potrebbono iudicare che non fussi da insudare molto nelle cose, ma lasciarsi governare alla sorte. Continua a leggere

Machiavelli: Il Principe cap. XVIII


Risultati immagini per machiavelli golpe et lione

Cap. 18

Quomodo fides a principibus sit servanda.
[In che modo e’ principi abbino a mantenere la fede]

Quanto sia laudabile in uno principe mantenere la fede e vivere con integrità e non con astuzia, ciascuno lo intende: non di manco si vede, per esperienzia ne’ nostri tempi, quelli principi avere fatto gran cose che della fede hanno tenuto poco conto, e che hanno saputo con l’astuzia aggirare e’ cervelli delli uomini; et alla fine hanno superato quelli che si sono fondati in sulla lealtà. Continua a leggere

La vita non si può comprare col denaro


“Abbiamo inventato una montagna di consumi superflui, passiamo la nostra vita comprando e buttando, ma quello che stiamo buttando è il tempo della nostra vita. Quando compro qualcosa, o lo fai tu,non lo compri con il denaro, lo compri con il tempo di vita che hai dovuto utilizzare per guadagnare quel denaro, ma con un unica differenza: l’unica cosa che non puoi comprare è la vita.La vita si consuma. E’ da miserabili consumare la vita per perdere la libertà.”

FAVOLE – La filosofia per lo studente principiante


“Se la vostra mente è vuota, è sempre pronta per qualsiasi cosa; è aperta a tutto. Nella mente di principiante ci sono molte possibilità; in quella da esperto, poche.”

(Shunryu Suzuki, Mente Zen, Mente di principiante)

“Se un uomo ha fame non regalategli un pesce, poiché mangerà solo un giorno: insegnategli a pescare, e mangerà per il resto della vita.

(Proverbio cinese)

“La funzione del Maestro è stata istituita per questo motivo: l’allievo deve imparare ad imparare.”

(I. Shah, Imparare ad imparare)

Indice

Nota introduttiva

…per lo studente

…per il docente

Per cominciare

Il sapere disgiunto dal vivere è spazzatura (se non peggio)

Benvenuti al liceo

Siamo tutti Greci

Senza gli altri non sarei nulla

Dia-logando s’impara

Sproloqui, chiacchiere, rumori e

Perché siamo tutti animali filosofici

La filosofia è figlia della meraviglia

Filosofare come rimedio contro il terrore della vita

È Èros a muovere il filosofo

La filosofia come “recupero” della sapienza

Dalla follia derivano i beni più grandi

La sfida mortale dell’enigma

Il mondo è una favola

Gli dèi

Della giusta ambizione (ovvero: dei fini e dei mezzi)

Imparare a pensar semplice (ovvero l’etica delfica)

Politico e idiota

Scarica l’e-book in formato pdf

Machiavelli: Il Principe cap. XV


CAPITOLO 15

Delle cose, mediante le quali gli uomini, e massimamente i Principi, sono lodati o vituperati.

Resta ora a vedere quali debbano essere i modi e governi di un Principe con li sudditi e con gli amici. E perchè io so che molti di questo hanno scritto, dubito, scrivendone ancor io, non esser tenuto presontuoso, partendomi, massime nel disputare questa materia, dagli ordini degli altri. Ma essendo l’intento mio scrivere cosa utile a chi l’intende, mi è parso più conveniente andare dietro alla verità effettuale della cosa, che all’immaginazione di essa: e molti si sono immaginate Repubbliche e Principati, che non si sono mai visti nè cognosciuti essere in vero; perchè egli è tanto discosto da come si vive, a come si doveria vivere, che colui che lascia quello che si fa per quello che si doveria fare, impara piuttosto la rovina, che la preservazione sua; perchè un uomo che voglia fare in tutte le parti professione di buono, conviene che rovini fra tanti che non sono buoni. Onde è necessario ad un Principe, volendosi mantenere, imparare a potere essere non buono, ed usarlo e non usarlo secondo la necessità. Continua a leggere

Il Novecento – Segnalibri


Periodizzazione

Secolo concluso? (A.A.V.V.)

Il secolo breve oppure Il secolo degli estremi (Eric J. Hobsbawn)

Il secolo lungo (Geoffrey Barraglough)

Il secolo sterminato (Marcello Veneziani)

Secolo spezzato; Secolo corto o epoca lunga? (Charles Maier)

Continua a leggere